Vera del Pozzo Etrusco Elenco di tutti i mecenati di Vera del Pozzo Etrusco

Il bene al termine dei lavori

Il bene prima dei lavori

Storia

Il Pozzo Etrusco, oltre al suo irripetibile valore intrinseco, è il bene culturale e turistico più visitato della città. Si trova di fronte al bellissimo Palazzo Sorbello, sede della Fondazione Ranieri di Sorbello che ha finanziato il restauro.

Intervento

Stato di Conservazione

A livello strutturale si presenta in buone condizioni tranne alcune lievi lesioni in isolati conci di calcare compatto e arenaria nei prospetti esterni laterali, generati molto probabilmente da fenomeni di gelività ed un annerimento localizzato in delimitati punti. Esternamente compare uno stato alterato da umidità e patina biologica della pietra arenaria quasi prevalentemente nella parte più alta.

Internamente la torre presenta intonaco in pessime condizioni, un impianto elettrico inesistente ed una presenza di massetto inesistente. Da un sopralluogo si sono evidenziate risarciture in malta cementizia sulla muratura esistente che lasciano intuire la chiusura di aperture preesistenti.

Intervento Previsto

L'intervento previsto per il restauro dell'opera consiste nella trasformazione del bastione destro in un passaggio pedonale che consenta l'attraversamento della strada in sicurezza e si compone delle seguenti fasi operative:

  • Sostituzione dell'attuale pavimentazione della zona con una in travertino anticato dello stesso tono dei gradoni;
  • Posizionamento del un nuovo arredo urbano progettato dall'architetto Chiocchini consistente in due panchine monolitiche in massello di travertino con integrata pavimentazione e di due totem con pannelli che illustrano la sezione del pozzo etrusco ed il suo collegamento con il Palazzo;
  • Istallazione di dissuasori a paletto che non permettono l'accesso alla zona circostante la vera ad auto e moto , così da salvaguardare e valorizzare la vera del Pozzo in Piazza Piccinino preservandola dalla sosta aggressiva delle automobili;
  • Chiusura parziale del pozzo attraverso una vetrata in cristallo temperato trasparente, composta da un disco e un anello sfalsato che garantiscono sia la protezione dalle cadute accidentali di oggetti e/o atti vandalici verso l'interno del pozzo, che la circolazione naturale dell'aria con mitigazione dell'effetto serra. A questo si deve il precedente innalzamento del livello di umidità e del calore all'interno della canna, con conseguente proliferazione di muschi e felci sulle pareti interne al pozzo;
  • Posizionamento di una nuova passerella e di un nuovo impianto di illuminazione.

Resoconto economico

Erogazioni ricevute: € 43.000,00

Valore stimato dell'intervento: € 43.000,00

Erogazioni ricevute: € 43.000,00

Situazione al 01 luglio 2015


POSIZIONE DEL BENE