Monumento ai Caduti di Ponte San Giovanni Elenco di tutti i mecenati di Monumento ai Caduti di Ponte San Giovanni

Anno 2016

Il bene al termine dei lavori

Il bene durante il recupero

Il bene prima dei lavori

Storia

Monumento ai caduti di Ponte San Giovanni

Il Monumento ai caduti ponteggiani è situato a Perugia, frazione Ponte San Giovanni, in via del Ponte Vecchio.

Il monumento, a perenne memoria dei caduti di Ponte San Giovanni e Pieve di Campo, nel corso dei conflitti mondiali è situato in una area verde, che nel corso del tempo ha subito delle modifiche. Alle spalle del monumento, che ha resistito ai bombardamenti del 1944, c'è un cartello che riporta l'immagine e la descrizione della prima sistemazione dell'area che in origine era delimitata da recinzione. Ora ci sono pilastri di cemento con catene di ferro ai lati.

Il Monumento ai caduti ponteggiani è situato a Perugia, frazione Ponte San Giovanni, in via del Ponte Vecchio.

Monumento ai caduti di Ponte San Giovanni

Il monumento, a perenne memoria dei caduti di Ponte San Giovanni e Pieve di Campo, nel corso dei conflitti mondiali è situato in una area verde, che nel corso del tempo ha subito delle modifiche. Alle spalle del monumento, che ha resistito ai bombardamenti del 1944, c'è un cartello che riporta l'immagine e la descrizione della prima sistemazione dell'area che in origine era delimitata da recinzione . Ora ci sono pilastri di cemento con catene di ferro ai lati.

Costruito in travertino, presenta una forma piramidale con quattro lastre commemorative poste su altrettanti lati. Il simbolo che lo rappresenta è una lampada votiva in vetro a forma di fiamma sulla cuspide del monumento.

All'interno delle lastre è possibile leggere i nomi dei Caduti e due iscrizioni che recitano:

Lastra frontale

Gloria a coloro
Che combatterono e caddero
Per la salvezza della patria
E per l'umana giustizia

Fratelli
Le vostre ossa sono sparse
per le terre redente
Il vostro nome per tutta la italia
e passa benedetto di
Generazione in generazione

Intervento

Stato di Conservazione

Dall'esame visivo, la lapide, costituita essenzialmente da travertino, è alterata dal tipico degrado che aggredisce le opere lapidee esposte all'aperto.

Sono presenti estese macchie di annerimento dovute alla presenza di depositi biologici e da formazione di colonie di microorganismi. Le lastre in travertino si presentano leggermente divelte ed una ha un evidente fessurazione. Gli elementi in ferro, che sostengono la lampada votiva presentano tracce di ossidazione

Monumento ai caduti di Ponte San Giovanni

Intervento Previsto

L'intervento, da eseguirsi sul posto, consistente nelle seguenti fasi operative:

  • trattamento preliminare a secco con pennellesse, spatole ed aspiratori atto a rimuovere i depositi superficiali, guano ecc esteso non solo al monumento ai caduti, ma anche all'esteso basamento;
  • disinfezione mediante biocida in due stesure di cui la seconda 7-10 giorni dalla prima esteso non solo al monumento dei caduti, ma anche all'esteso basamento;
  • stuccatura delle lastre sconnesse e microstuccatura in presenza della fessurazione;
  • pulitura con impianto di idropulitrice ad acqua calda a bassa pressione esteso non solo alla monumento , ma anche all'esteso basamento;
  • pulitura con acqua e sabbia a bassissima pressione dove lo sporco è più resistente;
  • pulitura chimico fisica mediante impacchi in polpa di cellulosa e successiva estrazione di sali solubili mediante applicazioni di acqua demineralizzata in sospensione con carta assorbente e/o similari nelle zone dove sono presenti le croste detritiche e le patine più estese;
  • trattamento di arresto ossidazione di elementi in ferro;
  • trattamento finale di disinfestazione mediante biocidi a lento rilascio per prevenire la formazione di micro e/o macroflora.

Resoconto economico

Erogazioni ricevute: € 11.500,00

Valore stimato dell'intervento: € 11.500,00

Erogazioni ricevute: € 11.500,00

Situazione al 31 maggio 2017


POSIZIONE DEL BENE